In una remota valle

In una valle remota, lontana, che si raggiunge solo attraverso sentieri difficili, poco segnati, erti, stretti, c’è un bosco fitto, inaccessibile. Rovi, rami intricati, arbusti e cespugli rendono l’accesso oltremodo…

Share
Continue reading

L’ultima fuga

Scesero in fretta dall’auto, malfermi sulle gambe. L’urto con l’albero al margine di quella sterrata di campagna aveva danneggiato irrimediabilmente il veicolo. Acqua e vapore uscivano dal radiatore spaccato. Neppo…

Share
Continue reading

Il Ganassone

Ci sono delle volte che la nebbia è così fitta che dall’argine maestro non vedi più i pioppi anche se è pieno giorno, neanche i primi filari, che stanno lì…

Share
Continue reading

Mariano Ingrolli

Mariano Ingrolli, aveva fatto solo le medie e le aveva fatte male. Da diversi anni lavorava come manovale in una fabbrica. Era talmente ignorante che non si riusciva a fargli…

Share
Continue reading

Per chi suona il campanello?

Ubaldo Vitini stava pranzando in casa con moglie e suocera. Era sfinito dai discorsi delle due donne, i continui lamenti, le recriminazioni, le polemiche, le intromissioni, i consigli non richiesti.…

Share
Continue reading

Sgrungo fongo

Sgrungo fongo non vuol dire nulla, almeno così io credo. Forse su un pianeta lontano ha un significato, magari è una forma di saluto di qualche tribù di nativi mai…

Share
Continue reading